Punto di rottura

Dalle più grandi crisi nascono le più grandi opportunità.

Ho passato i quarant’anni, e detto tra noi, non me li sento per niente.
Solo da poco però sento di aver preso, “davvero”, in mano la mia vita.

Nel 1998 faccio un corso per diventare webdesigner, scopro il web e me ne innamoro, purtroppo la vita è strana e invece che intraprendere l’attività imprenditoriale da ormai diciasette anni lavoro come impiegato in un piccolo porto turistico.

All’inizio doveva essere un “lavoro temporaneo”, qualcosa che mi permettesse di “tirare avanti” e comunque avere la mia indipendenza economica.

In poco tempo sono stato risucchiato in un vortice di eventi che mi hanno fatto “perdere la bussola”. 
Avevo perso il controllo,  mi sono fatto “trascinare e sballottare” dagli eventi e dal ritmo assurdo che aveva preso la mia vita.

Una vita in realtà non ce l’avevo più. Stavo vivendo la vita di qualcun’altro.

Stavo soltanto rispondendo a delle richieste.

Mi sono adattato.

Forse qui ho commesso il mio primo errore.

Fino a quando qualche mese fa,  la mia ultima relazione è finita e ho avuto una specie di tracollo emotivo.

Eccolo.

Il Punto di rottura.

Mi sono guardato bene dentro. A fondo. Molto a fondo.

Mi sono accorto che non ho mai pensato a me stesso. Mai.

Non mi sono mai preoccupato per me.

Ho sempre pensato prima agli altri. A “farli felici”;

La mia felicità sembrava dipendere da quella degli altri.

E’ così che ho iniziato davvero a concentrarmi su di me. E a scrivere.

Chi è Fabio?

Fabio cosa vuole?

A Fabio cosa piace?

Ho scoperto che mi piace scrivere e che la scrittura è terapeutica.

Scrivere è come pensare a voce alta.

E ho riscoperto le mie passioni, di nuovo.

Spesso trovi le risposte proprio quando inizi a concentrarti su quello che stai facendo.

Ora sto cominciando a ricostruire.

A presto.

Fabio

P.s.
E voi? Vi è mai capitato? Qual’è stato se c’è stato il vostro punto di rottura?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Punto di rottura”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: